ALLA GOCCIA. INCIDENTI LETTERARI AL TROTTAMUNDO
16.03.2012
La Jo March ha inaugurato la rassegna letteraria "Alla goccia. Incidenti letterari al Trottamundo", un ciclo di appuntamenti perugini nel cuore del centro storico della città. ...
Insieme ai frequentatori del noto caffè letterario "Trottamundo Kafè Libreria", tra scaffali di libri e avventori appassionati di letteratura ed editoria, Margaret, Higgins, Thornton, Bessy e le moderne tematiche tracciate da Elizabeth Gaskell nel suo capolavoro hanno ripreso vita, suscitando l'interesse e le curiosità del pubblico. 

Camilla Caporicci, studiosa anglista dell'Università degli Studi di Perugia, ha introdotto gli interventi leggendo in lingua originale uno dei brani più rappresentativi del romanzo, in cui l'attenzione è focalizzata sulle prime impressioni dell'eroina nelle polverose stradine di Milton, mentre sperimenta un'umanità insolita, così diversa da quella di Helstone finanche nel linguaggio, nelle espressioni, nei modi di fare. Higgins compare senza rivelarsi, catturando da subito l'attenzione di Margaret. Svelati al pubblico il progetto "Atlantide" e la pubblicazione della prima edizione italiana del romanzo, il brano inglese è stato sciolto in italiano, nella traduzione firmata "Jo March". 

L'editore Raffaele Marciano (Aguaplano-Officina del Libro) ha intervistato Valeria e Lorenza, che hanno spiegato la storia della loro agenzia, l'origine di "Atlantide" legata al desiderio di recuperare libri degni di attenzione e studio, la volontà di lavorare senza mai porre in secondo piano la qualità e la cura dei dettagli.

"Perché Elizabeth Gaskell?". La risposta delle due curatrici è unanime. Nord e Sud racchiude un microcosmo di contenuti e temi cardine della storia letteraria europea, nel passaggio focale da un tipo di civiltà, arcaica e tradizionale, a un mondo nuovo, moderno e contraddittorio. Il tutto reso in uno stile denso e fecondo, con un sentire profondo e unico, decisamente originale, che ha spinto le giovani agenti ed editrici a scegliere proprio questo romanzo e quest'autrice. Sicuramente in questa scelta risiede anche il piacere di proporre un testo in cui la donna agisce come vera protagonista nel ciclo della sua esistenza, a discapito di una mentalità maschile violenta e prepotente; risolutrice di conflitti, Margaret è una metafora, è una chiave (alternativa) di lettura a questioni così calde come la lotta di classe, lo sviluppo industriale, la condizione degli operai, il rapporto uomo-donna.






 


www.jomarch.eu 2013 | Tutti i diritti riservati
website: Attilio Scullari